Chi siamo

Caferebeldefc o Rebelde FC o FC Rebelde nasce come un sito web in appoggio al progetto di distribuzione del café rebelde zapatista nella zona della Franciacorta (e dintorni). Il caffè “rebelde” è prodotto nel sud del Messico, Chiapas, da cooperative di contadini di origine maya, uomini e donne, basi di appoggio dell’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale, in resistenza e impegnati nella costruzione della propria autonomia come popoli indigeni. Una di queste cooperative è YACHIL XOJOVAL CHUL CHAN e comprende quasi duemila soci della zona de Los Altos, nei municipi autonomi di competenza della Giunta di Buon Governo in Oventic.

Il caffè zapatista è importato in tutta Europa dal 2002 e in Italia se ne occupa l’Associazione Ya Basta!-MI, cui va riconosciuto il merito di aver creato una rete di distributori che assicurassero la continuità del progetto negli anni al di qua e al di là dell’Atlantico. Il caffè che arriva in Italia è ancora verde, la tostatura infatti avviene presso la Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino, e la fanno i detenuti di “Pausa café” s.c.s.

Come Centro Sociale 28 Maggio di Rovato, abbiamo cominciato a sostenere il progetto di distribuzione del caffè dal dicembre del 2002, accompagnandolo con momenti di informazione e condivisione sull’esperienza dell’autonomia zapatista. In otto anni anni di “attività” -banchetti, pranzi sociali, feste e festival estivi- abbiamo distribuito circa dieci tonnellate di caffè, grazie soprattutto alla generosità e volontà di molti compagni e compagne, parenti, amici e amiche.

Va inoltre detto che l’associazione Ya Basta ha sempre lasciato un margine di guadagno per i “grossi” distributori, in modo che le stesse associazioni e collettivi potessero autofinanziarsi. Il “28 Maggio” questo margine lo ha sempre rispedito in Chiapas, come sostegno economico, seppur minore, ai progetti indicati dalle Giunte di Buon Governo. Alla fine del 2010, l’unico strappo alla regola: i restanti quattromila euro del “margine di guadagno” sono stati equamente divisi: metà alla Giunta di Buon Governo “Hacia La Esperanza”, Caracol de La Realidad “Madre De Los Caracoles Del Mar De Nuestros Sueños”; metà al cosiddetto presidio della gru di Brescia, cioè al comitato che sta seguendo la lotta dei migranti contro la sanatoria truffa del 2009 (colf-badanti) e assicurando l’assistenza legale ai compagn* coinvolti nella repressione di quella straordinaria esperienza di lotta e dignità.

Dall’inizio del 2011, quant* si sono occupati del progetto Café Rebelde al “28 Maggio”, hanno lasciato il centro sociale e allo stesso tempo hanno deciso di continuare a distribuire il caffè e sostenere i progetti in Chiapas. Così nasce il sito caferebeldefc.org, convinti che il café rebelde sia un ulteriore strumento di lotta e solidarietà, utile a tessere trame co-spirative, gettare ponti, connettere reti, riportare e diffondere notizie, racconti, voci sui movimenti indigeni e anticapitalisti del Messico e dell’America Latina.

One Response to Chi siamo

  1. cicciofc says:

    !!!!bello!!!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>